Recensione #106 : Sherlook

SHERLOOK

Da 2  a 6 giocatori del 2017 30 minuti

Età consigliata da 10

Designer: Silvano Sorrentino

Publisher: KaleidosGames

 

Contenuto:

  • 10 marker gialli numerati da 1 a 10
  • Gettoni punteggio da 1, 2 e 3 punti
  • 40 carte di grandi dimensioni

Panoramica e descrizione in breve :

Si, il titolo è quello : “Sher osserva“. Avete presente il “trova le differenze”  dei giornaletti di enigmistica? Bene, questo è.

Ok, son stato troppo sintetico, ma il gioco non si scosta molto dall’affermazione.

L’idea è quella di una scena del crimine, delitto a quanto pare, data la sagoma disegnata sul pavimento, che viene compromessa da qualche agente sbadato. Avendo noi però una memoria fotografica, riusciremo a trovare quanti elementi sono stati modificati?

I gettoni da tre punti determinano i round di gioco: girati uno alla volta, mostreranno come posizionare/orientare due carte giganti prese a caso, sul tavolo.

All’immediato “Via!”, i giocatori dovranno contare mentalmente le differenze tra le immagini mostrate e non appena sicuri del numero, prendere il marcker giallo (stile indizio nelle ricerche forensi) con tale valore.

Da quel momento gli altri avranno pochi secondi (stabiliti di comune accordo, prima di cominciare) entro i quali prendere anche loro un marcker.

Si girano le carte e si contano le effettive differenze. I punti saranno così distribuiti:

  • 3 pt (gettone verde del turno) a chi avrà indovinato l’esatto numero di differenze;
  • 2 pt a chi si è avvicinato di più in difetto
  • 1 pt a chi si è avvicinato di più in eccesso (giustamente, aver trovato più differenze di quelle che ci sono fa pensare ad un “tirato a caso”).

 

Al termine del decimo round (ultimo gettone verde) chi avrà più punti sarà il vincitore.

immagine da http://www.phdgames.com/sherlook-cool-mini/

 

Materiali e considerazione finale :

Tutto ciò che serve, niente di più niente di meno. A prima vista può sembrare poca cosa, ma il lavoro dietro questo titolo deve essere stato mostruoso. Le 40 immagini tutte diverse tra loro, differiscono veramente per inezie .

La modalità/orientamento delle stesse sul tavolo promette un’ottima longevità del titolo. E’ adatto anche a bambini dallo spiccato senso d’osservazione.

VOTO : 6,5

 

 

Le foto sono state caricate dagli utenti di Boardgamegeek su boardgamegeek.com e possono non riferirsi all’edizione posseduta nella mia collezione. Tutti i diritti di queste sono riservati ai rispettivi proprietari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.