Recensione #101: Desperados of Dice Town

DESPERADOS OF DICE TOWN

Da 2 a 4 giocatori del 2014 25 minuti

Età consigliata da 8

Designer: Bruno Cathala, Ludovic Maublanc

Publisher: Asterion Press

 

Contenuto:

  • 20 dischi personaggio divisi in 4 bande
  • 4 dadi speciali
  • 28 carte
  • 200$ in fiches con tagli 1,5,10
  • 4 carte descrittive, una per banda

Panoramica e descrizione in breve :

 

Il giocatore gestirà una banda di 5 personaggi inizialmente “dietro le sbarre”.

Scelta la banda o pescata la carta relativa casualmente,  posizionerà il disco relativo di ogni personaggio del proprio schieramento davanti a se dal lato “prigioniero” con con la cifra maggiore stampata in alto .

Partirà con 50$

Ogni giocatore lancerà i 4 dadi, ripetendo il lancio di quelli con risultato “azione” fino a quando tutti non mostreranno una icona personaggio.

Poi girerà in senso orario il disco relativo al personaggio tante volte quante compare nei dadi.

Quando la cifra sul disco arriva a ZERO, lo stesso viene girato mostrando la faccia “evaso”.

Al proprio turno il giocatore compie due azioni :

  1. Lancia i dadi (fino a un max di tre volte per turno quanti ne vuole)
  2. Fa compiere azioni ai suoi personaggi o pesca carte

Fino a quando un personaggio è in carcere l’unica azione è ruotare il suo disco. Una volta evaso potrà far scartare denaro agli avversari.

In base al risultato dei dati è possibile pescare carte che permettono di attuare “bastardate” agli avversari o modificare il risultato dei dadi.

Scopo del gioco: riuscire ad avere TUTTI i propri personaggi evasi e in quel momento disporre di più dollari in assoluto.

 

Materiali e considerazione finale :

 

La scatola è una piccola chicca in quanto viene utilizzata come campo per il lancio dei dadi. I dischi dei personaggi sono di cartoncino leggero ma non devono essere “mischiati” o trattati male. Le carte fanno il loro.

I dadi sono di plastica resistente.

Il gioco prevede l’eliminazione di un giocatore laddove perdesse l’ultimo dollaro. La cosa non crea particolare fastidio data la durata esigua della partita.

Mi affascina il western in generale, ma come gioco non ha catturato il mio cuore.

VOTO : 6

 

 

Le foto sono state caricate dagli utenti di Boardgamegeek su boardgamegeek.com e possono non riferirsi all’edizione posseduta nella mia collezione. Tutti i diritti di queste sono riservati ai rispettivi proprietari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.