Recensione #80 : Hanabi

HANABI

Da 2 a 5 giocatori del 2010 da 25 minuti

Età consigliata da 8

Designer: Antoine Bauza

Publisher: Asmodee

Contenuto:

  •  60 carte in 6 diversi colori (rosso, bianco, giallo, verde, blu, arcobaleno), 10 carte per colore numerate
    1-1-1-2-2-3-3-4-4-5
  • 8 gettoni blu
  • 3 gettoni rossi

Regolamento e descrizione in breve :

il gioco è un collaborativo e ci vede giocare assieme per comporre sul tavolo set di carte del medesimo colore dal valore crescente.

In base al numero di giocatori riceviamo un numero di carte che assolutamente non dovremo vedere.

La particolarità del gioco infatti è quella che il giocatore può vedere tutte le carte di tutte le mani degli altri giocatori tranne la propria, al contrario di come siamo abituati.

Le carte variano in base al colore e al valore (da 1 a 5)

Nel proprio turno sarà possibile una sola tra le seguenti azioni:

  • fornire un consiglio : scartando uno degli 8 gettoni indizio potremo scegliere se far riferimento ad un solo colore o ad un solo valore. Poi indicare ad un altro giocatore tutte le sue carte riferite a quella scelta.
  • scartare una carta e pescarne una in sostituzione (sempre non guardandola) e recuperare un gettone indizio;
  • giocare una carta dalla propria mano scoperta al centro del tavolo e pescarne una in sostituzione (sempre non guardandola);

 

Materiali:

Il mescolamento delle carte potrebbe suggerire l’imbustamento ma si rischia di spendere più di buste che di gioco stesso 😀

Maneggiate con cura e via.

I gettoni di cartoncino fanno il loro.

Considerazione finale :

Nel 2013 ha vinto il premio Spiel des Jahres come miglior gioco da tavolo dell’anno.

Prezzo esiguo per questo piccolo capolavoro dalla confezione minuta e facilmente trasportabile. Non può assolutamente mancare nella collezione di un appassionato. Di semplice comprensione le due regolette  e sicuro il divertimento.

E’ alta la probabilità di mandare a quel paese uno o più compagni di gioco, ma sta nel bello del gioco.

VOTO : 7,5 

Le foto sono state caricate dagli utenti di Boardgamegeek su boardgamegeek.com e possono non riferirsi all’edizione posseduta nella mia collezione. Tutti i diritti di queste sono riservati ai rispettivi proprietari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.