Recensione #76 : Crooks

CROOKS

Da 2 a 4 giocatori del 2012 da 10 minuti

Età consigliata da 9

Designer: Neil Crowley

Publisher: White Goblin Games

Contenuto:

  • 104 Carte divise in :
    • locazioni
    • soldi
    • personaggi

Regolamento e descrizione in breve :

Ci troviamo a New York nel 1935 : ogni giocatore dovrà reclutare scagnozzi ed inviarli sugli obbiettivi al fine di ricavare più soldi possibile alla fine.

Ricevuti 18$ a testa ed eseguito il setup, nel proprio turno un giocatore potrà :

1 – Svolgere le due azioni :

  • Reclutamento : setacciare un covo alla ricerca di uno scagnozzo :
    • Pagando una cifra in base al numero di scagnozzi presenti in un covo potrà sceglierne uno e collezionarlo nella propria mano.
  • Rapina
    • giocare lo scagnozzo su uno degli obbiettivi

2 – Passare : non potrà più giocare in futuro e dovrà attendere la fine della partita per il conteggio finale determinante la vittoria

 

Ogni scagnozzo ha un valore ed è abbinato ad un colore definendone la banda di appartenenza.

Se lo scagnozzo è giocato a faccia in su viene attivata l’abilità speciale di quest’ultimo se presente e se lo vogliamo (tranne quella Boss). Ma in ogni caso non sarà possibile eseguirla in futuro se si decidesse di non usufruirne subito.

Quando tutti i giocatori avranno passato si passa al conteggio.

Passando in rassegna gli obbiettivi, chi avrà giocato lo scagnozzo con il valore più alto ne guadagnerà i punti relativi.

Poi si calcolano i punti relativi alla Gang. Chi controllerà più scagnozzi della medesima banda ne avrà il controllo e potrà aggiungere punti vittoria.

Chi avrà più punti sarà il vincitore.

Materiali:

Le carte sono di ottima fattura e carino l’artwork. Scatola in latta con illustrazione in bassorilievo.

Considerazione finale :

Il costo contenutissimo ne fa un “must have”, perché l’esperienza ludica secondo me è abbastanza appagante. Difficilmente, data anche l’esigua durata di una partita, si fa un solo match quando apparecchiato.

VOTO : 6,5 

Le foto sono state caricate dagli utenti di Boardgamegeek su boardgamegeek.com e possono non riferirsi all’edizione posseduta nella mia collezione. Tutti i diritti di queste sono riservati ai rispettivi proprietari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.