Recensione #69 : Mice and Mystics

MICE AND MYSTICS

Da 1 a 4 giocatori del 2012 da 80 minuti

Età consigliata da 8

Designer: Jerry Hawthorne

Publisher: Plaid Hat Games

Contenuto:

  • tails mappa
  • miniature eroi e nemici
  • 5 dadi speciali
  • carte ricerca
  • carte incontro
  • carte iniziativa
  • Tocket segnalini vari
  • Una plancia segna-turni/scorrere del tempo

Regolamento e descrizione in breve :

In questo gioco, diviso in scenari, saremo degli umani tramutati in topi che dovranno, tra mille pericoli, esplorare il castello onde smascherare le trame malefiche ardite contro il re. Gli scenari sono anticipati e seguiti, spesso intervallati da della narrazione. Studiati per essere giocati consecutivamente, in modo da vivere a pieno la storia.

Ogni scenario ha una mappa specifica, formata da tessere stanza e regole particolari.

I topini troveranno nemici da affrontare come blatte, ragni, ratti e il cattivo gatto. Potranno trovare oggetti utili e esplorare altre stanze. Il tutto entro un determinato tempo per non rischiare di essere sconfitti. L’ambiente è intriso di magia e atmosfera.

Il movimento ed il combattimento sarà determinato anche dal lancio di appositi dadi.

Il trascorrere del tempo sarà dato da particolari eventi, come, ad esempio, risultati “formaggio” nel tiro dadi da parte di nemici. “Formaggio che è anche “moneta” del gioco da spendere per azioni speciali.25

Materiali:

Tutti molto buoni e accattivanti.

Considerazione finale :

Grazie alla narrazione particolarmente marcata è come se viveste veramente la storia. Non posso che immaginarlo come il perfetto intrattenimento adulti/bambini. Regalatevi una o due serate settimanali dove socializzare senza network 😉 . Vivrete una favola. Consigliato.

Regolamento un pochino macchinoso, ma una volta assimilate le meccaniche, intuitivo e scorrevole.

VOTO : 8 

Le foto sono state caricate dagli utenti di Boardgamegeek su boardgamegeek.com e possono non riferirsi all’edizione posseduta nella mia collezione. Tutti i diritti di queste sono riservati ai rispettivi proprietari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.