Recensione #51 : Tiny Epic Defenders

TINY EPIC DEFENDERS

epic-defDa 1 a 4 giocatori del 2015 da 30 minuti

Poco testo sulle carte

Età consigliata da 9

Designer: Scott Almes

Publisher: Giochix.it

Contenuto:

23 Carte grandi

– 7 Carte Regione
– 6 Carte Mostro Epico
– 10 Carte Eroe

31 Carte normali

– 4 Carte Azione
– 2 Carte Coalizione
– 6 Carte Mostri
– 9 Carte Nemico
– 10 Carte Artefatto

16 Pedine

– 4 Pedine Eroe
– 4 Segnalini Salute
– 7 Segnalini Pericolo
– 1 Segnalino Salute Mostro Epico

Regolamento e descrizione in breve (liberamente estrapolato da quello di F/\B!O su Giochi sul nostro tavolo):

Nei panni di eroi dalle più disparate razze e che si son ben mazzolati nel precedente titolo (Tiny Epic Kindoms), dovremo collaborare nel salvaguardare il regno, più in particolare la “capitale” dalle orde di mostri e da quello “epico” (Boss finale).

epic-def2Creato il regno con le sette carte luogo, “capitale” al centro e le altre in cerchi intorno alla stessa, si posizionano i segnalini Pericolo a zero sulla xapitale e a 1 sui luoghi esterni. Ogni giocatore sceglie un eroe con le proprie peculiarità e pone la propria pedina sopra la carta capitale.

Anche ogni luogo avrà una propria specifica forza/debolezza.

Prepariamo i mazzi di carte, potendo anche scegliere il livello di difficoltà inserendo più o meno mostri.

mazzo Turni :
  • 3 carte Nemico
  • 2-4 carte Azione
  • 0-2 carte Coalizione dipendente  del numero dei giocatori

mazzo Orda  :

  • 3 carte Nemico
  • 1-4 carte Mostro a seconda del livello di difficoltà scelto.

Peschiamo casualmente un Mostro Epico e lo mettiamo in fondo
mazzo Distruzione :

  • 3 carte Nemico
  • le rimanenti carte Mostro, Azione e Coalizione.

Il gioco procede pescando una carta comportandosi di conseguenza:

Carte Nemico e carte Mostro
Questi due tipi aumentano il livello di Pericolo nei luoghi indicati. I giocatori che sono in quel luogo possono difendere sacrificando punti Salute. I Mostri hanno delle Abilità e sconfiggendoli è possibile guadagnare carte artefatto
Quando invece il segnalino Pericolo raggiunge il massimo, il luogo viene distrutto e vi si piazza sopra una carta coperta del mazzo Distruzione. Gli attacchi alla stessa saranno rivolti alla capitale.

Carte Azione e Coalizione
Assegnano ciascuna 3 punti Azione, al giocatore di quel colore (azione) o ai giocatori decisi accordandosi (coalizione). In caso di luogo distrutto le carte Coalizione varranno 1 punto in più. Spendendo 1 punto Salute si può avere 1 punto Azione extra. I giocatori possono compiere le seguenti azioni nell’ordine e nel numero che preferiscono:

  • Muovere, si sposta la pedina su una Regione adiacente;
  • Soccorrere, si diminuisce di 1 il livello di Pericolo della Regione esterna attuale;
  • Combattere, si riduce di 1 l’indicatore di Salute del Mostro Epico;
  • Usare le Abilità delle Regioni, ognuna ce l’ha e se è passiva è gratuita (le indicazioni sono sulla carta);
  • Usare le Abilità Eroe, simili alle precedenti;
  • Usare un Artefatto, vedere più avanti.
Livello di salute
Se arriva a 0, resta in gioco ma non può più difendere, Soccorrere o Combattere (a meno di Artefatti o Abilità Eroe). Può ripristinare la propria salute con l’Abilità della Capitale.
epic-def3

Carte Artefatto
Sono oggetti monouso molto potenti, utilizzabili da chi li ha conquistati: durante il proprio turno e al costo di 1 punto Azione, se presentano l’icona della pedina, oppure quando si vuole e gratuitamente, se mostrano un orologio.

Fine turno e partita
Quando si esaurisce il mazzo Turni si prende una carta dal mazzo Orda e la si aggiunge agli scarti, si mescola e si comincia un nuovo turno. Se il mazzo Orda è esaurito si scopre il Mostro Epico, lo si piazza vicino alla Regione indicata con il segnalino Salute al massimo. Si continua ad utilizzare normalmente il mazzo Turni finché il Mostro Epico non viene sconfitto (i giocatori vincono) o finché non viene distrutta la Capitale (i giocatori perdono).

Materiali:

La versione KickStarter dispone di tocken in plastica che raffigurano delle fiamme come indicatori di pericolo e dei cuori del colore del giocatore per la salute del personaggio scelto dallo stesso. Disegni carini ma non eccelsi.

Considerazione finale :

Cooperativo che si lascia giocare per una partita veloce. Alto il grado di sfida ma che a mio avviso appaga il giusto. In solitario è difficile vincere.

VOTO :

Le foto sono state caricate dagli utenti di Boardgamegeek su boardgamegeek.com e possono non riferirsi all’edizione posseduta nella mia collezione. Tutti i diritti di queste sono riservati ai rispettivi proprietari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.