Recensione #50 : Room 25

ROOM 25

room25Da 1 a 6 giocatori del 2013 da 30 minuti

Poco testo sulle carte

Età consigliata da 12

Designer: François Rouzé

Publisher: Asterion Press

Contenuto:

  • regolamento
  • 32 tessere stanza
  • 1 tabella turni (a 2 facce: 8 e 10 turni)
  • 6 tessere Ruolo (2 guardie, 4 prigionieri)
  • 6 segnalini controllo
  • Per ciascuno dei 6 personaggi: 1 miniatura, 4 segnalini azione, 1 segnalino Promemoria, 1 segnalino turno e 1 scheda personaggio

Regolamento e descrizione in breve :

Il gioco strizza l’occhio al film “The Cube” (consiglio la visione) . I partecipanti sono concorrenti di un futuristico reality show, i prigionieri. Dovranno trovare la stanza 25 e fuggire da un complesso labirinto di stanze che si spostano, entro un determinato numero di turni.

Le stanze potranno essere semplicemente vuote, oppure con trappole addirittura mortali.

Si crea la plancia ponendo 25 tessere stanza in quadrato 5×5. Le stesse poste casualmente e coperte, con solo quella centrale di partenza rivelata. Sulla stessa vengono poste le miniature di tutti i giocatori.

Il turno :

Dopo aver concordato con gli altri giocatori, ognuno programma segretamente 2 azioni tra queste disponibili :

  1. guardare segretamente una stanza adiacente;
  2. muoversi in una stanza;
  3. spingere un altro concorrente in una stanza;
  4. far scorrere una fila o una colonna di stanze

 

E’ possibile che qualcuno dei concorrenti sia in realtà una “guardia”, il cui scopo è quello di sabotare la fuga e far morire almeno 2 dei prigionieri.
room25-2
E’ possibile mentire e poi compiere azioni diverse da quelle promesse in sede di discussione, anche se ciò attirerà sospetti. Se minimo tutti i prigionieri riescono ad arrivare alla Room 25 in tempo, hanno vinto (ne potrà morire 1). Se ne muoiono due durante la ricerca o se scade il tempo, hanno vinto le guardie e il gioco.

Il gioco permette di essere svolto in 5 modalità:

  1. sospetto (ci sono prigionieri e guardie in numero variabile);
  2. cooperativo (solo prigionieri, niente guardie);
  3. squadre (due team da 2 o 3 giocatori, l’uno contro l’altro)
  4. competitivo (ciascuno manovra 2 personaggi e gioca contro gli altri al tavolo);
  5. solitario (8 turni a disposizione, manovri 4 personaggi).

 

E’ inoltre  possibile regolare la difficoltà della partita scegliendo le stanze che compongono il labirinto.

Il gioco ha già visto una rivisitazione con la “Stagione 2” e altre espansioni.

 

Materiali:

Cartone spesso per tessere e segnalini. Carine le miniature.

Considerazione finale :

Grazie alla possibilità di essere giocato in diverse modalità, si rende un titolo sempre tra quelli papabili per la serata ludica.

VOTO :

Foto sono state caricate dagli utenti di Boardgamegeek su boardgamegeek.com e possono non riferirsi all’edizione posseduta nella mia collezione. Tutti i diritti di queste foto sono riservati ai rispettivi proprietari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.