Recensione #46 : Citadels

CITADELS

cidadelsDa 2 a 8 giocatori del 2000 da 40 minuti

Poco testo sulle carte

Età consigliata da 10

Designer: Bruno Faidutti

Publisher: Giochi Uniti

Regolamento e descrizione in breve:

Lo scopo del gioco è ottenere di quartieri il punteggio più alto alla fine del gioco, a seguito di “costruzione” di quartieri.

Nel gioco ci sono 8 carte “ruolo” numerate da 1 a 8 e ognuno con una propria facoltà.

Sono poi presenti poi:

  • 51 carte quartiere in cinque colori diversi02
  • 30 gettoni “monete d’oro”
  • il segnalino “re”

All’inizio del gioco vengono distribuiti per ogni giocatore due gettoni d’oro e quattro carte. Il giocatore con più anni riceve inoltre la corona del re. Le carte rimanenti vengono mischiate e disposte in due mazzi: quello delle carte quartiere e quello delle carte personaggio. Il giocatore con la corona inizia scegliendo segretamente una carta personaggio e così faranno tutti gli altri a turno.

  • Assassino: chiama un personaggio e lo “uccide” facendogli saltare il turno
  • Ladro: ruba le monete. Il ladro non può però derubare il personaggio bersaglio dell’assassino
  • Mago: scambia la mano con quella di un altro giocatore oppure rimette le carte nel mazzo per pescarne altrettante.
  • Re: riceve una moneta d’oro per ogni quartiere di tipo “nobiliare”, guadagna inoltre il segnalino corona quando viene chiamato.
  • Vescovo: riceve una moneta d’oro per ogni quartiere religioso. I suoi quartieri non possono essere distrutti dal condottiero.
  • Mercante: riceve una moneta d’oro per ogni quartiere mercantile. Riceve inoltre una ulteriore moneta d’oro quando viene chiamato.
  • Architetto: pesca due ulteriori carte e puoi costruire fino a tre quartieri.
  • Condottiero:  riceve una moneta d’oro per ogni quartiere militare e può distruggere gli altri quartieri pagando il costo del quartiere.

cidadels2

Dopo che tutti avranno scelto il proprio personaggio, il primo giocatore, enuncerà uno alla volta i diversi personaggi (seguendo l’ordine numerico contrassegnato). Il giocatore con il personaggio chiamato dovrà :

  • Pescare due carte quartiere scegliendone una e scartando l’altra.
  • Costruire un quartiere nella propria cittadella pagando il costo in oro indicato.

Se nessun giocatore ha scelto il personaggio chiamato si prosegue con il seguente. Dopo che tutti i personaggi sono stati chiamati il gioco termina, si rimescolano le carte e si prosegue con un nuovo turno di gioco. Se viene chiamato il Re, il giocatore che l’ha scelto prenderà la corona e continuerà lui stesso ad enunciare in concorrenti. Il gioco termina alla fine del turno nel quale un giocatore ha costruito il proprio ottavo quartiere. Terminato il gioco si passa alla valutazione del punteggio raggiunto.

Il punteggio viene conteggiato:

  • valore di ciascun quartiere della propria città; +
  • 2 punti se possiede 8 quartieri; +
  • 2 punti addizionali se è stato il primo giocatore a costruire 8 quartieri; +
  • 3 punti se possiede almeno un quartiere per ciascun colore.

Chi avrà totalizzato più punti sarà il vincitore.

Materiali:

le monete sembrano caramelle…

Considerazione finale :

Gioco rapido, di facile comprensione. Nonostante sia in commercio da diversi anni è sempre uno dei titoli più venduti. La meccanica della scelta personaggio è intrigante. Ottimo.

VOTO : 7,5 

Foto sono state caricate dagli utenti di Boardgamegeek su boardgamegeek.com e possono non riferirsi all’edizione posseduta nella mia collezione. Tutti i diritti di queste foto sono riservati ai rispettivi proprietari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.