Recensione #42 : Zombies!

ZOMBIES!!!

 zombie

Da 2 a 6 giocatori del 2001 da 60 minuti

Poco testo sulle carte

Età consigliata da 12+

Designer: Todd Breitenstein, Kerry Breitenstein

Publisher: Twilight Creations, Raven distribution

Regolamento e descrizione in breve

Il gioco si presenta ricco di miniature dalla qualità non eccelsa per la verità. Carte abbastanza buone e tessere mappa tendenti al logoramento.

I giocatori partono con la propria miniatura dalla piazza (unica tessera scoperta ad inizio partita)..

A tuzombie2rno ogni giocatore :

  • scopre una tessera mappa che andrà a posizionare in modo da comporre la città
  • poi se la sua miniatura occupa lo spazio con uno zombi combatte o tira il dado e si muove di conseguenza.

Sarà possibile entrare in edifici e raccogliere punti vita e proiettili che possono aiutare in fase di combattimento.

  • Poi è possibile giocare una carta dalla propria mano. Carte che possono essere equipaggiamenti o delle vere e proprie bastardate contro gli altri giocatori.

Vince chi arriva ad avere nella propria collezione 20 zombi uccisi o chi raggiunge la tessera elicottero se priva di zombi (in pratica scappa in volo).

Il combattimento è un misero tiro di dado : più di tot muore altrimenti sei ferito.

E’ possibile utilizzare proiettili, se si hanno, al fine di aggiungere punti al valore del dado.

zombie3

Considerazione finale :

Gioco ricco di espansioni (più luoghi, carte e zombi). Preparate un tavolo abbastanza grande.

Ci sono troppi fattori a non farmi piacere il gioco come avrei desiderato :

  1. Il fatto di essere tutti contro tutti
  2. Forse eccessivamente lungo per il gioco che è.
  3. La possibilità di morire con frequenza durante una partita, ma che non fa altro che farci dimezzare il numero di zombi uccisi e si riparte vivi e vegeti dalla piazza
  4. Lo scopo di vincere uccidendo un tot di zombi lo trovo poco “realistico” ( ok c’è un’apocalisse zombi perché pretendere del realismo?).

Fortunatamente è possibile integrare dei regolamenti Home-Made, magari con personaggi dalle diverse abilità, farlo diventare un collaborativo, inserirvi dei superstiti da salvare ecc… resta il fatto che la sufficienza la strappa molto risicata.

VOTO :

Foto sono state caricate dagli utenti di Boardgamegeek su boardgamegeek.com e possono non riferirsi all’edizione posseduta nella mia collezione. Tutti i diritti di queste foto sono riservati ai rispettivi proprietari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.