Recensione #29 : Nyet!

NYET!

niet00Da 2 a 5 giocatori del 1997 da 30 minuti

Indipendente dalla lingua

Età consigliata da 10+

Designer: Stefan Dorra
Artist: Biboun, Franz Vohwinkel
Pubblicato in Italia da: IELLO, Uplay.it

Contenuto:

  • 66 carte
  • 1 piccola plancia per le regole
  • Gettoni giocatore
  • Regolamento

Regolamento e descrizione in breve:

Nyet può sembrare una variante della Briscola.

I giocatori collezionano punti in base al numero di prese fatte e a quanti “1” avversari riescono a prendere con le stesse.

niet01Il gioco si svolge in round e possiamo definire anticipatamente la soglia dei punti vittoria che raggiunta, decreterà la vittoria di un giocatore, oppure il numero di round che vogliamo intraprendere prima di verificare il vincitore.

All’inizio di ogni round vengono mischiate le carte e consegnate in numero uguale in base ai partecipanti, ad ogni giocatore, che guardandole dovrà studiare una propria strategia , in quanto dovrà eventualmente scegliere un compagno e con gli altri definire le regole del round in corso.

A turno, sulla plancia regole, ogni giocatore pone un gettone definendo alla fine :

  • Il giocatore che inizia e che chiamerà il proprio compagno
  • Se e quante carte scartare dalla propria mano
  • Il seme della briscola
  • Se e di quale seme ci sarà l’ “1” Superbriscola
  • Quanti punti varrà una presa (possono essere anche negativi!)

Il primo giocatore gioca una carta determinando il seme “comandante”. Gli altri saranno costretti, nel proprio turno a giocare una carta di tale seme se ne sono in possesso, altrimenti un’altra qualsiasi compresa una briscola o l’ uno superbriscola

Quando tutti hanno giocato una carta, la mano viene presa da chi ha messo la carta del seme comandante con il valore più alto, a meno che non vi sia una briscola (op più di una e vince quella col valore più alto) o addirittura un uno superbriscola che batte tutto.

Si continua a giocare partendo da chi ha preso l’ultima mano, fino al termine delle carte in mano. Al termine si definiscono i punti in base al numero di prese e al numero di “1” avversari collezionati.

Se nessuno ha raggiunto la soglia prefissata, si procede con un nuovo round.

Materiali:

Le carte sono resistenti e ben colorate. La plancia e i gettoni fanno il loro.13

Considerazione finale :

Si sente nell’aria l’odore polveroso di vecchie partite a briscola (o 151) al bar nel doposcuola (anche in classe per la verità), o con il proprio nonno (per chi ha avuto la fortuna). il fatto che ad ogni round le squadre e le regole cambiano rende il tutto anche strategico. Variante più che valida a mio avviso della solita “bestia”, “briscola chiamata” ecc… Nelle feste natalizie metterei anche un pochino di pepe con qualche puntata a caramelle.

VOTO : 7,5 

Foto sono state caricate dagli utenti di Boardgamegeek su boardgamegeek.com e possono non riferirsi all’edizione posseduta nella mia collezione. Tutti i diritti di queste foto sono riservati ai rispettivi proprietari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.