Recensione #26 : Splendor

SPLENDOR

slend00

Da 2 a 4 giocatori del 2014 da 30 minuti

Indipendente dalla lingua

Età consigliata da 10+

Designer: Marc André
Artist: Pascal Quidault
In Italia grazie a Asterion Press

Contenuto:

  • 40 gettoni in plastica divisi in 6 colori
  • 90 carte “sviluppo”
  • 10 tessere “nobile”
  • Regolamento

Regolamento e descrizione in breve:

I giocatori interpretano mercanti rinascimentali che con le proprie risorse dovranno acquistare  carte sviluppo che porteranno benefici e punti vittoria.

Poste tante tessere nobile quanti il numero di giocatori+1, divise le carte sviluppo in tre mazzetti e scoperte 4 carte ognuno sul tavolo, nel proprio turno il giocatore può decidere di compiere solo una delle seguenti 4 azioni:

  • Prendere 3 gettoni “gemma” di colore diverso
  • Prendere due gettoni “gemma” di colore uguale (possibile solo se ne rimangono almeno 2 dalla stessa pila)
  • Prenotare una carta sviluppo e prendere un gettone giallo (oro – jolly)
  • Acquistare una carta sviluppo prenotata in precedenza o posta sul tavolo

slend01Un giocatore non può avere più di 10 gettoni, oro compreso e devono essere visibili agli altri. Le carte sviluppo permettono di avere sconti per nuove carte, di avere punti vittoria e se collezionate visite da parte di nobili che portano ulteriori punti vittoria.

Prenotare una carta significa prenderla in mano e non è consentito averne più di tre. Se pescata scoperta viene sostituita dalla prima del mazzo relativo, altrimenti si pesca quella coperta. Acquistarla significa pagarne il costo in gemme (+ eventuale oro) e sostituirla con un’altra se era scoperta.

Materiali:

Ottimi. Carte ben telate, colorate ed illustrate. I gettoni al tatto danno un

Considerazione finale :

Lo trovo carino ma dopo alcune partite pendo più per altri tipi di gioco in quanto lo vedo ripetitivo.

VOTO : 6

Foto sono state caricate dagli utenti di Boardgamegeek su boardgamegeek.com e possono non riferirsi all’edizione posseduta nella mia collezione. Tutti i diritti di queste foto sono riservati ai rispettivi proprietari.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.