Recensione #13 : Ticket To Ride

TICKET TO RIDE (Europa)

 

TtoRide01Da 2 a 5 giocatori edizione del 2013; pubblicato nel 2004

Casa editrice : Asterion Press

Nessun testo nel gioco: indipendente dalla lingua.

Età consigliata da 8+

Autore : Alan R. Moon

Contenuto:

  • 1 Tabellone mappa dell’Europa;
  • 240 vagoni in plastica divisi in 5 colori;
  • 124 carte (110 vagone con relativo colore e 14 jolly locomotiva);
  • 5 segnapunti in legno;
  • 15 stazioni in plastica (3 per colore);
  • 6 biglietti obbiettivo “tratta lunga”;
  • 40 biglietti obbiettivo “tratta breve”;
  • Regolamento.

Vincitore nel 2004 (fonte wikipedia):

  • Origins Award: miglior gioco da tavolo (Best Board Game);
  • Spiel des Jahres: miglior gioco per famiglie;
  • Meeples’ Choice Award;
  • Boardgameratings Best Family Game;
  • Japan Boardgame Prize Winner;

Vincitore nel 2005 dell’International Gamers Award.

Regolamento e descrizione in breve:

Il tabellone mostra una mappa di gioco rappresentante l’Europa con diverse città, tutte collegate tra loro grazie a linee ferroviarie di diverso colore.

Una volta che ogni giocatore ha scelto il proprio colore, preso i relativi vagoni, posizionato il conta punti sul valore zero del Tabellone, scelto dei biglietti “tratta”  e avute casualmente 4 carte vagone possiamo iniziare.

Le tratte riportano due città che i giocatori devono riuscire a collegare per realizzarne i punti relativi.

Nel proprio turno il giocatore può eseguire una sola tra le seguenti azioni :

  • pescare due carte vagone (tra le cinque scoperte sul tavolo o coperte dal mazzo) – una sola se sceglie un jolly locomotiva a faccia scoperta;
  • completare una linea ferroviaria, scartando carte dalla mano del determinato colore di tale linea;
  • pescare 3 carte “tratta breve” tenendone almeno 1 ;
  • costruireuna stazione

Al termine del gioco che avrà più punti sarà il vincitore.

I punti si ottengono:

  • piazzando i vagoni del proprio colore su una linea, e saranno dipendenti dalla lunghezza della linea;
  • completando i propri biglietti tratta;
  • ottenendo alla fine del gioco la linea più lunga.

se al termine della partita un giocatore possiede una carta obbiettivo le cui 2 città descritte sono collegate, ottiene i punti riportati sulla carta, altrimenit perde.

Il gioco termina quando un giocatore rimane con 1 o 2 vagoncini. In tal caso ogni giocatore, incluso questo, avrà un ultimo turno di gioco.

TitoRide03In Questa versione abbiamo le seguenti situazioni:

I traghetti: sono delle linee di colore grigio, per le quali è necessario giocare obbligatoriamente un certo numero di carte Jolly “locomotiva”ed un numero di carte di un colore uguale qualsiasi.

Le gallerie: sono linee per le quali, dopo la loro costruzione, occorre scoprire tre carte vagone e se qualcuna di queste ha il colore con la linea appena costruita, occorrerà giocare carte aggiuntive, altrimenti fallirà la costruzione della linea.

Le stazioni: permettono di usufruire delle linee degli avversari per collegare una città e completare un proprio biglietto. Le stazioni non costruite, a fine partita attribuiranno al giocatore 4 punti ciascuna.

 

TitoRide02Materiali:

Buone le carte. I vagoncini non sono particolarmente dettagliati ma di gradevole fattura. Bello il tabellone alla vista.

Considerazione finale :

Per tutta la famiglia, buon introduttivo. Numerose le versioni e le espansioni anche  Fan-Made scaricabili da internet.

VOTO : 8

Foto sono state caricate dagli utenti di Boardgamegeek su boardgamegeek.com e possono non riferirsi all’edizione posseduta nella mia collezione. Tutti i diritti di queste foto sono riservati ai rispettivi proprietari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.