Recensione #11: Lady Alice

ADY ALICE

LadyA0

Da 3 a 5 giocatori del 2015

Casa editrice : Hurrican

Nessun testo. Indipendente dalla lingua

Età consigliata da 8+

Autore : Ludovic Gaillard

Contenuto:

  • 1 registro degli indizi (32 divisi in blocchi di 4)
  • 1 tabellone (scrivania di Sherlock Holmes)
  • 32 carte raffiguranti gli indizi ( 8 possibili colpevoli, 8 luoghi, 8 oggetti e 8 orari)
  • 28 biglietti da visita di Sherlock Holmes
  • 5 token giocatore dal colore differente per ognuno
  • 6 gettoni deduzione per ogni colore
  • 5 cartelline verdetti
  • 5 carte “umore di Holmes” a due facce contento/arrabbiato

Regolamento e descrizione in breve:

LadyA3In Lady Alice ogni giocatore impersona uni degli “irregolari di Baker Street” : i ragazzi ai quali il famoso detective Sherlock Holmes richiede supporto affidando commissioni.

Questa volta, Holmes ha deciso di mettere alla prova i giovani apprendisti sul misterioso rapimento di tale Henry Morton Stanley. Caso per il quale l’investigatore già conosce la soluzione. Lo scopo del gioco sarà scoprire:

  • chi è il colpevole;
  • il luogo del rapimento;
  • l’orario;
  • l’oggetto che risulta mancante dai possedimenti di Henry Morton Stanley.

Ogni giocatore prende il token del colore scelto raffigurante il personaggio della banda di ragazzi, i 6 gettoni deduzione del proprio colore, una cartellina verdetti e la carta “umore di Holmes”.

In 4 giocatori, casualmente vengono pescate una carta oggetto, una colpevole, una luogo e una orario, e consegnata ad ogni giocatore una sola carta indizio, la sola della quale sarà a conoscenza . Questo sarà il poker d’informazioni che il giocatore dovrà in definitiva individuare.

  •  “Fase dei sospetti

Nel proprio turno il giocatore, con il registro degli indici compone la sua ipotesi di soluzione dell’enigma selezionando un sospettato, un luogo, un orario e un oggetto.

  • Verdetto di Sherlock

Segretamente ogni giocatore inserirà all’interno della propria cartellina la carta “umore di Holmes” con in vista la faccia contento se è stato indovinato il proprio indizio segreto, o quella arrabbiata se errato. Le cartelline vengono mischiate prima di essere rilevate, così nessuno saprà a chi era appartenuta. Nel caso di 4 facce arrabbiate, la soluzione sarà completamente errata pertanto, sui quattro indizi relativi nel tabellone, verranno posizionati i biglietti da visita di Sherlock Holmes, come garanzia che non fanno parte del mistero sicuramente.

  • Deduzioni

Partendo dal giocatore a sinistra di quello di turno, si potrà svolgere una sola azione tra le seguenti :

  • piazzare un gettone sul tabellone degli indizi;
  • passare il turno;
  • Formulare un’accusa definitiva

I gettoni vengono posizionati con il valore nascosto e solo se un altro giocatore posizionerà un proprio gettone su un indizio che già ne ha uno, quello precedente sarà girato mostrandone il valore. Su ogni indizio, in pratica, ci può essere un solo gettone con valore nascosto.

Al termine del gioco, i dischi occupanti indizi corretti, forniranno punti vittoria pari al loro valore. E’ facile ipotizzare giocare un gettone del valore 2 quando si è certi sull’indizio o magari per sviare l’avversario, come giocare un nascosto “zero” fintanto non rilevato, potrebbe indurre in inganno gli altri. La fase prosegue fino a quando in un giro completo tutti i giocatori passano.

Se invece di giocare un gettone o passare il giocatore decide di formulare la soluzione definitiva potrà operare come nella fase sospetti. Se l’accusa non sarà giusta, sarà eliminato dal gioco che procederà solo a fornire il verdetto di Sherlock al momento opportuno. Si prosegue fino a quando qualcuno fornisce la soluzione corretta.

Si passa così al conteggio dei punti:

  • 3 punti per chi ha fornito l’accusa definitiva corretta;
  • punti dei gettoni posizionati sugli indizi corretti;
  • 1 punto al giocatore che ha azzeccato i quattro indizi nella fase Sospetti;
  • 2 punti per chi ha almeno un gettone su tutti è quattro gli indizi della soluzione.

Vince chi ha più punti, il che non è detto sia colui che ha fornito la soluzione! 

 

ladyA1

Materiali:

Un poco leggeri i “biglietti da visita di Sherlock Holmes”, ma non devono subire particolari manipolazioni pertanto la loro usura è minima. il blocchetto ad anelli con i 4 gruppi di elementi da indovinare è funzionale e scenico. Grafica accattivante.

Considerazione finale :

Lady Alice è il nome dell’imbarcazione con la quale il rapito ha fatto una spedizione in Africa. Un Cluedo avanzato: oltre a formulare sospetti il meccanismo di “scommessa semi-nascosta” sugli indizi aumenta il bluff e quindi pepe nello scoprire il colpevole. Ideale per 4 giocatori. In 3 e 5 vi sono aggiustamenti al regolamento.

A differenza di Cluedo non è possibile scrivere alcunché, solo memorizzare.

VOTO : 8,5

Foto sono state caricate dagli utenti di Boardgamegeek su boardgamegeek.com e possono non riferirsi all’edizione posseduta nella mia collezione. Tutti i diritti di queste foto sono riservati ai rispettivi proprietari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.